Progetto FIWO: il Fermi e il suo ponte sul futuro

Vittoria di studenti del Fermi al PRIMO CIVIC HACK DEL VENETO !
Nelle giornate del 24 e 25 settembre si è tenuto a Bassano del Grappa il primo CIVIC HACK VENETO, all’interno dell’iniziativa nazionale “Un ponte sul futuro” del Ministero dell’Istruzione.
Si è trattato del primo hackathon a tema civico delle scuole venete, dedicato alle sfide del territorio. Gli studenti, tutti di quarta superiore di 13 scuole diverse del Veneto, sono stati suddivisi a costituire squadre miste di 8 componenti ciascuna.
Il liceo Fermi ha partecipato con 6 studenti, provenienti dalle classi 4E e 4ASA, i quali sono stati suddivisi in 4 squadre diverse.
La sfida che le squadre hanno dovuto affrontare consisteva nel proporre una soluzione innovativa per i seguenti problemi:
1) come riuscire a fare in modo che le competenze acquisite dai veneti che emigrano all’estero (per studio e/o lavoro) possano avere una ricaduta sulla società veneta stessa
2) come riuscire ad orientare adeguatamente i giovani veneti nei percorsi di studio e avviamento al lavoro, al fine di limitare la loro emigrazione all’estero
La squadra n.1, composta tra gli altri dai nostri studenti Sara Meneghello e Matteo Filippi, è risultata vincitrice con il progetto FIWO. La vittoria garantisce loro l’accesso alla finale nazionale alla quale parteciperanno altre 24 squadre provenienti dalle altre regioni in cui ha fatto e farà tappa l’iniziativa “Un ponte sul futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *